Prepariamo le Chiacchere di carnevale

Prepariamo le Chiacchere di carnevale

0 2750
Chiacchere di carnevale

Ecco nn’ottima ricetta che spiega come preparare le deliziose chiacchere di carnevale con l’aiuto della friggitrice. Siete pronti?

Cenci, bugie, chiacchiere, frappe, donzelle, sfrappole: tanti nomi per un piatto gustosissimo della tradizione italiana, che si prepara nel periodo della quaresima, tradizionalmente legato al Carnevale. La storia della ricetta delle chiacchiere è davvero molto antica: nell’Antica Roma già si producevano e, mentre oggi si friggono in moderne friggitrici con olio di semi o pregiato olio d’oliva, al tempo si utilizzava il grasso del maiale.
Ma come si preparano le chiacchiere di carnevale? Scopriamolo insieme!

Ingredienti per 4 persone

  • Tre uova intere e un tuorlo;
  • 500 grammi di farina 00;
  • 70 grammi di zucchero;
  • Un pizzico di sale;
  • Lievito per dolci, 6 grammi;
  • Una bustina di vanillina;
  • 60 grammi di burro;
  • 25 ml di grappa o liquore a piacere;
  • Olio di semi per friggere;
  • Zucchero a velo

Avete la vostra friggitrice pronta da utilizzare? Benissimo, allora possiamo iniziare a preparare le chiacchiere.

Per prima cosa disponiamo su una spianatoia o in una ciotola la farina setacciata e il lievito, formando una fontana.

Al centro mettiamo il burro, la vanillina, lo zucchero, il bicchiere di grappa o liquore a piacere, un pizzico di sale e le uova.

Iniziamo a impastare finché non avremo ottenuto un impasto elastico e omogeneo, creando una palla che dovrà riposare in un luogo fresco per mezz’ora, avvolta in pellicola trasparente da cucina.

Una volta terminata la lievitazione, spianiamo la pasta con un mattarello o un apposita macchinetta, fino a ottenere una sfoglia spessa almeno 2 mm.

Ripieghiamo, quindi, la sfoglia fin quando non sarà liscia e compatta al punto giusto: passiamo, quindi con la rotellina col fine di ottenere delle striscioline di almeno 5 cm per 10 cm, da incidere centralmente per lungo.

Adesso è il momento di passare all’utilizzo della nostra friggitrice: l’olio dovrà essere ben caldo, quando andremo a immergere le striscioline di chiacchiere da friggere.

La temperatura dell’olio dovrà essere, indicativamente, di 170-180 gradi: una volta che il colore delle chiacchiere sarà dorato, tirate fuori il cestello e lasciate riposare il tutto su di un uno strato di carta assorbente.

Una volta che le chiacchiere saranno raffreddate, cospargiamole con dello zucchero a velo a piacere (sempre che sia di nostro gradimento) o in alternativa con dello zucchero semolato normale: questo tipo di preparazione deve essere consumato appena raffreddatosi leggermente. Tuttavia, potranno resistere un paio di giorni protette in un bel sacchettino di carta.

All’impasto tradizionale si possono aggiungere altri liquori, dal marsala al rum, e un pizzico di scorza di limone grattugiata: potete sperimentare a vostro piacere, mettendo, al posto dello zucchero a velo, un po’ di cacao dolce o cospargendo le vostre chiacchiere con uno strato di glassa al cioccolato.

Buon divertimento con la vostra friggitrice e buon appetito!

NO COMMENTS

Leave a Reply